Arredamento e mobili in stile provenzale
Falegnameria Dario Biagioni - Firenze

Impressioni di Provenza

   

Tra tutti i miei viaggi quello nel 2008 in Provenza è stato per me indimenticabile.

 

Con mia moglie e le bambine avevamo pensato di andare in Francia e, dopo aver consultato diversi materiali sulle regioni e i distretti francesi, la nostra scelta è ricaduta su un mas provenzale nel distretto della Vaucluse.

 

Tante furono le emozioni ricadute a pioggia su tutta la famiglia: la scoperta delle ocre di Roussillon con i laboratori didattici per i bambini, le quaranta fontane di Pernes-les-Fontaines, i paesini arroccati di Lacoste e Bonnieux dove passeggiare dopo cena e fermarsi a mangiare una crepe.

 

Il villaggio di Roussillon

   

I vigneti di Lacoste

 

E ancora... bagnarsi i piedi fino alle ginocchia nelle acque verdi della Sorgue, a Fontaine-de-Vaucluse, per intuire la fonte ispiratrice di grandi poeti, primo tra tutti il nostro Petrarca.

 

Riscoprire questi paesi ricchi di storia dove i platani secolari testimoniano l'abilità e la costanza di coloro che un tempo con tanta premura hanno pensato di farli crescere così estesi da donare ombra nelle ore più calde del giorno: questo ci fa ancora oggi comprendere che la cura di ciò che ci appartiene e ci circonda è un bene non solo nostro ma da condividere con tutti coloro che, seduti sul muricciolo della vasca di Cucuron, si immergeranno in attimi preziosi improntati sulla gioia di essere nel momento presente.

 

Vasca di Cucuron

 

Mi è piaciuto visitare i brocante di Isle-sur-la-Sorgue ricchi di cose introvabili: libri antichi, porcellane, mobili vecchi...

 

Isle sur la Sourge

 

Negozio di Brocante

 

così come scoprire l'abbazia di Sénanque racchiusa in fondo ad una vallata incastonata nella lavanda e conoscere quei monaci che ancora la coltivano avvicinandomi al mistero della loro vita contemplativa.

 

L'Abbazia di Sénaque

   

Lavanda Olio del Luberon

 

Ripensando alla Provenza ancora ne assaporo i profumi e i colori del mercato della frutta di Cavaillon, con una sosta per gustare una fetta di melone dal sapore dolce come il miele. Si dice che fossero i papi di Avignone a ricercare questi frutti e decidere di farli coltivare nelle campagne circostanti.

 

Percorrendo le stradine di campagna circondate da vigneti è l'ora di assaggiare un po' di vino per cui ci lasciamo consigliare dal gestore del ristorante della piazza centrale di Gordes, paese annoverato tra i più belli di Francia.

 

La Piazza principale di Gordes

 

Quando il sole cala all'orizzonte la pietra degli edifici si colora di arancio e in quella luce d'atmosfera, dove il rincasare della gente lascia spazio alle stradine e ai vicoli stretti, ovunque si posi lo sguardo si trova spunto per la creatività.

 

Il villaggio medioevale di Lourmarin

    

Negozio tipico della Provenza

 

Questa è per me la Provenza. Da qui è nata l'ispirazione che mi ha permesso di interpretare questo stile che mi è piaciuto esprimere attraverso le mie creazioni.

      

 

  

 

  • Valid XHTML 1.0 Transitional
  • sito web conforme alla normativa del consorzio internazionale w3c